Tematiche

Tematiche

Tematiche

Le strategie che verranno attuate al fine della realizzazione del progetto e il perseguimento degli obiettivi prevede i seguenti punti:

  1. 1.Individuazione del territorio di intervento dove verranno selezionate le imprese agricole da coinvolgere e dove avranno luogo le attività divulgative.

Rispetto alle Provincie di Ascoli Piceno e Fermo si prevede l’individuazione di aree più ristrette e circoscritte in base alla specificità degli argomenti trattati e alla maggiore densità di imprese agricole strutturate;

  1. 2.Realizzazione della fase progettuale con attività informative e divulgative che si sviluppa secondo la programmazione progettuale e la calendarizzazione delle attività. Le fasi relative ai seminari e ai convegni prevedono la presenza di relatori esterni ma anche in queste fase parte del tempo verrà riservato ad interventi e scambi di idee, pareri e esperienze tra le imprese.

La realizzazione di riprese video e audio, verranno trasmesse tramite gli strumenti web previsti nel progetto e messe a disposizione delle imprese agricole interessate.

La predisposizione di pubblicazioni cartacee composte da un numero di pagine superiore a 5 verranno inviate direttamente presso le sedi aziendali.

L’organizzazione di attività pratiche consentirà a gruppi di imprenditori di verificare personalmente in modo esperienziale l’oggetto della prova dimostrativa.

La veicolazione delle notizie e informazioni tramite web attraverso l’aggiornamento del sito istituzionale permetterà alle imprese agricole operanti sul territorio e ai soggetti che hanno intenzione di intraprendere l’attività di imprenditore agricolo, di essere aggiornati sulle attività del progetto e di avere contatti e riferimenti per qualsiasi evenienza.;

Le strategie messe in campo per raggiungere gli obiettivi previsti dal presente progetto in termini di informazione delle imprese agricole coinvolte, prevedono una stretta collaborazione con la Regione Marche Servizio Agricoltura e Alimentazione, con l’ASSAM e altri attori operanti sul territorio marchigiano e nazionale come Consorzi e Università.

 

DESCRIZIONE DEI DESTINATARI CON INDICAZIONE DEI FABBISOGNI RISPETTO ALLA TIPOLOGIA DÌ INFORMAZIONE

Obiettivo: Tutela ambientale

Ambito: ottimizzazione acqua e energia

Convegno 1 Titolo: L’acqua un bene limitato uso sostenibile in agricoltura. L’attività di informazione è indirizzata alle imprese agricole generiche con una particolare attenzione al mondo vivaistico del Piceno. L’acqua in alcune coltivazioni riveste un ruolo principe senza la quale non sarebbe possibile effettuarla. Essa tuttavia è un bene limitate e occorre saperla utilizzare e salvaguardarla.

Convegno 2 Titolo: Attività del Consorzio di Bonifica e del Genio Civile per l’uso dell’acqua in agricoltura. L’attività di informazione è indirizzata alle imprese agricole generiche con una particolare attenzione al mondo cerealicolo. Gli Enti Pubblici spesso svolgono ruoli importanti e a servizio della collettività e delle imprese agricolo che necessitano di una diffusione capillare sul territorio e tra gli addetti ai lavori.

 

Obiettivo: Gestione aziendale

Ambito: gestione aziendale o sicurezza nei luoghi di lavoro

Convegno 1. Titolo: Le principali novità in materia contabile e lavoristica per il settore agricolo.

L’attività di informazione è indirizzata alle imprese agricole che necessitano di aggiornamenti contabili e di natura lavoristica. Talvolta le imprese possono incorre in errori che hanno ripercussioni amministrative e talvolta anche con risvolti penali. Ciò che si propone cerca di rispondere alle richieste che frequentemente emergono dagli operatori di avere informazioni di un quadro legislativo farraginoso e in continua evoluzione. Il presente convegno sarà rivolto anche alle imprese agricole di nuova costituzione. L’attività informativa è diretta anche agli imprenditori agricoli datori di lavoro con dipendenti assunti nelle varie forme contrattuali. Ciò che ci si propone vuole rispondere ai fabbisogni dei datori di lavoro che chiedono informazioni in merito ai loro adempimenti e obblighi nei confronti dei propri dipendenti, in un quadro normativo molto farraginoso e in continua evoluzione. Il fabbisogno forte ed espresso è che quello di ridurre al minimo i rischi economici e giudiziari nella gestione dell’impresa.

 

Obiettivo: Conoscenza normativa connessa al P.S.R.

Ambito: Gestione aziendale o sicurezza nei luoghi di lavoro

Seminario 1 Titolo P.S.R. Sostegno ad Investimenti una opportunità per le imprese agricole.

Seminario 2 Titolo: P.S.R. Aiuti all’Avviamento per Giovani una opportunità per le imprese agricole.

Seminario 3 Titolo: P.S.R. Sostegno ad Investimenti e Aiuti all’Avviamento per Giovani: opportunità per le imprese agricole. La Bachicoltura. L’attività informativa sarà rivolta a tutte le imprese agricole che intendono eseguire investimenti nelle proprie aziende e a tutti i giovani che intendono intraprendere l’attività agricola come fonte di reddito. Le imprese agricole potranno conoscere i meccanismi che sono alla base delle possibilità di accesso al credito. L’attività informativa risponde ai bisogno degli imprenditore di conoscere le possibilità di accesso ai benefici previsti dal PSR.

 

Obiettivo: diversificazione e produzioni di qualità.

Ambito diversificazione delle attività aziendali

Convegno 1 Titolo: Esperienza pratica di Multifunzionalità e controlli sugli Agriturismi.

L’attività informativa è diretta alle imprese multifunzionali interessate alla diversificazione del reddito. Durante lo svolgimento del convegno ci sarà la testimonianza del titolare di una impresa agricola multifunzionale all’avanguardia. Essa potrà essere presa da esempio per tutte le imprese agricole che intendono diversificare le proprie produzioni, sia per le nuove aziende in fase di costituzione per avere qualche idea per realizzare presso la propria impresa agricola una attività di successo. Inoltre verrà trattato l’argomento relativo ai controlli effettuati dal Corpo Forestale dello stato la fine di dare una risposta alle esigenze degli Agriturismi.

Convegno 2 Titolo: Cucine tipiche del mondo rurale e controlli sugli Agriturismi.

L’attività informativa è diretta alle imprese multifunzionali che trasformano e manipolano alimenti utilizzati nella somministrazione in sede aziendale oppure commercializzati. L’attività di informazione persegue l’obiettivo di soddisfare le domande provenienti dagli operatori sopra indicati nell’avere conoscenze in merito ai cibi poveri e di diversificare i menu’ aziendali.

 

Seminario 1 Titolo: L’Agricoltura Sociale e Longevità Attiva.

L’attività informativa è diretta alle imprese multifunzionali e alle imprese agricole di nuova costituzione per diffondere le nozioni di base relative all’Agricoltura Sociale e alla longevità Attiva. In Italia ove l’aspettativa di vita media si allunga sempre di più, con una società sempre più consumistica e poco rivolta alle attenzioni degli anziani, realizzare un progetto che si prenda cure di essi potrà risultare una idea vincente nell’ottica della multifunzionalità.

 

Obiettivo: Tutela ambientale

Ambito: ottimizzazione acqua e energia

 

Pubblicazione 1 Titolo:L’acqua nell’agricoltura sostenibile, la distribuzione mirata.

Pubblicazione 2Titolo: Norme sull’utilizzo dell’acqua: l’impronta idrica.

Pubblicazione 3Titolo: Tecnica della bagnatura del solco e i nuovi rotoloni.

Pubblicazione 4- Titolo: Manutenzione dei fossi e dei canali per una corretta gestione idrica.

Pubblicazione 5- Titolo: Report sulla contaminazione delle acque Marchigiane.

Pubblicazione 6- Titolo: L’agricoltura Blu.

DVD 1 – Titolo: La corretta gestione delle acque nell’agricoltura sostenibile.

DVD 2 – Titolo: Le Fonti di contaminazione delle acque e l’Agricoltura Blu.

L’attività informativa sarà rivolta a tutte le imprese agricole che coltivano in regime di asciutto e in regime irriguo. La motivazione della proposta informativa scaturisce dalla considerazione che statisticamente le precipitazioni medie annue non hanno subito notevoli variazioni, mentre sono aumentati gli eventi piovosi estremi con precipitazioni violente e intense con frequenza variabile di anno in anno. Ciò costringe il mondo agricolo a effettuare ragionamenti sulla gestione della risorsa acqua, in particolare nel territorio non irriguo in termini di introduzione di pratiche agronomiche capaci di favorire l’immagazzinamento dell’acqua nel terreno e il suo utilizzo.

 

Obiettivo: Gestione aziendale

Ambito: gestione aziendale o sicurezza nei luoghi di lavoro

Sessioni pratica 1 Titolo: Le macchine per la semina su sodo e le macchine combinate

Sessioni pratica 2 Titolo: I trattori satellitari e le macchine per l’agricoltura di precisione.

DVD 1 Titolo: Macchine per la semina su SODO, la lavorazione minima del terreno e i trattori satellitari.

Pubblicazione 1 – Titolo: Il futuro nell’agricoltura di precisione.

L’attività informativa sarà rivolta a tutte le imprese agricole che coltivano grandi estensioni e ad aziende che svolgono attività di conto-terzi, per informarli delle opportunità offerte dall’uso di alcune macchine in termini di risparmio di tempo e di denaro a parità di efficienza agronomica. Tali macchine consentiranno una migliore tutela ambientale e un maggior rispetto dell’ambiente agricolo. Inoltre verranno illustrati i vantaggi pratici dell’agricoltura di precisione come strumento a supporto di una agricoltura sempre più efficace.

 

Pubblicazione 2- Titolo: La sicurezza nell’uso delle macchine operatrici.

Pubblicazione 3- Titolo: Gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro quali le strutture utilizzate per le attività di diversificazione.

 

Obiettivo: Conoscenza normativa connessa al P.S.R.

Ambito: Gestione aziendale o sicurezza nei luoghi di lavoro

Pubblicazione 1 – Titolo: Nozioni di Business Plan e guida alla Misura 4.1. Investimenti in agricoltura.

Pubblicazione 2 – Titolo: I giovani in agricoltura dove investire e guida alla Misura 6.1..

L’attività informativa sarà rivolta a tutte le imprese agricole che intendono eseguire investimenti nelle proprie aziende e a tutti i giovani che intendono intraprendere l’attività agricola come fonte di reddito. Le imprese agricole potranno conoscere le nozioni di base per la redazione del Business Plan. Studiare il mercato ed individuare fette di mercato ove potersi inserire per ottenere un reddito rappresenta un punto cardine per lo sviluppo di idee progettuali vincenti. Supportare gli imprenditori e trasformarli da semplici produttori del bene primario al prodotto finito rappresenta una sfida necessaria.

L’attività informativa risponde ai bisogno degli imprenditore di conoscere le possibilità di accesso ai benefici previsti dal PSR.

 

Obiettivo: diversificazione e produzioni di qualità.

Ambito diversificazione delle attività aziendali

Sessioni pratiche 1 – Titolo: L’utilizzo delle piante tintore.

DVD 1 – Le principali piante tintoree, dalla coltivazione all’utilizzo finale.

L’attività informativa è diretta alle imprese multifunzionali interessate alla diversificazione del reddito. Durante lo svolgimento della prova pratica e del DVD ci sarà la dimostrazione pratica e verrà mostrato il funzionamento di un laboratorio preposto alla tintura della lana. Essa potrà essere presa da esempio per tutte le imprese agricole che intendono diversificare le proprie produzioni, sia per le nuove aziende in fase di costituzione per avere qualche idea per realizzare presso la propria impresa agricola una attività di successo. Inoltre verrà trattato l’argomento relativo ai controlli effettuati dal Corpo Forestale dello stato la fine di dare una risposta alle esigenze degli Agriturismi.

 

Sessioni pratiche 2 – Titolo: Cucina con le colture tipiche e povere del Mondo Rurale.

L’attività informativa è diretta alle imprese multifunzionali che trasformano e manipolano alimenti utilizzati nella somministrazione in sede aziendale oppure commercializzati. L’attività di informazione persegue l’obiettivo di soddisfare le domande provenienti dagli operatori sopra indicati nell’avere conoscenze in merito ai cibi che possono essere consumati dalle persone celiache che è una categoria purtroppo in aumento

 

Applicazioni informatiche sito istituzionale

Le attività informative tramite gli strumenti sopra indicati si rivolgono principalmente agli imprenditori che hanno dimestichezza con i social network e pertanto prevalentemente giovani, mentre più ampia è la platea di imprenditori che utilizzano le newsletter e i siti web. Le attività di informazione rispondono ai bisogni degli imprenditori di ricevere informazioni in modo rapido e direttamente presso le loro aziende.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.